Valnontey – Rifugio Sella

 

Lo Stambecco alpino (Capra ibex) Re del Parco Nazionale del Gran Paradiso, indiscusso protagonista delle montagne valdostane

Questo splendido esemplare rischiò l’estinzione agli inizi del XIX secolo: era scomparso lungo tutto l’arco alpino dalla Francia alla Slovenia e l’unico territorio in cui ancora resisteva, con una popolazione davvero esigua, era proprio in Valle d’Aosta tra la Val di Cogne e la Valsavarenche.

Dal 1922 è il simbolo della più antica area protetta d’Italia ed il percorso che parte da Valnontey per raggiungere il Rifugio Vittorio Sella (2.579 mt, ex casa di caccia di Casa Savoia) si snoda esattamente nel cuore di essa, tra maggio e giugno è facile avvistarli anche a metà salita nei pressi dei vecchi alpeggi Toule (2.001 mt) e Pascieu (2.111 mt) a pochi metri dal sentiero. Da luglio in poi invece iniziano a salire e si possono ammirare nelle vicinanze del Rifugio ed ancora più sù verso il Colle della Rossa (3.195 mt) ed il Col Lauson (3.296 mt). Immergiti in questo splendido scenario per vivere un’esperienza indimenticabile davanti al Re della Montagna!

Tema:

lo stambecco alpino

Caratteristiche tecniche del percorso:

circa 900 mt

  circa 14 km a/r

circa 2h30′ in salita

escursionistica

Legenda

  dislivello in salita       lunghezza percorso       durata percorso       difficoltà percorso